Norcia 2013

 

Un grande CSEN allo Stage di Arti Marziali di Norcia: Tecnica, qualità e grande organizzazione le qualità vincenti.


Quest'anno, l'annuale appuntamento con lo stage di arti marziali organizzato a Norcia ha radunato, dal 5 al 7 aprile, piu’ di 500 partecipanti provenienti da tutta l’Italia.


La preparazione del raduno e’ iniziata con la conferenza stampa, tenutasi nelle sale della prestigiosa Provincia di Perugia, con la presenza dell’Assessore allo Sport dott. ROBERTO BERTINI, del Presidente Provinciale GIULIANO BAIOCCHI, del Presidente Provinciale di Terni Maestro NICOLA DISTASO, del Coordinatore Nazionale del Settore Judo FRANCO PENNA e del giornalista del Corriere dell’Umbria e nostro collaboratore Maestro ROBERTO SABATINI.
In questo incontro si e’ subito ufficializzato il patrocinio della Provincia di Perugia, che ha proposto all'Ente anche l'organizzazione di altri appuntamenti da tenersi nella zona del lago Trasimeno.


Durante lo Stage, tante sono state le discipline marziali che si sono avvicendate sui tatami allestiti nel Salicone Sporting Center: dal judo all’aikido, dal ju-jitsu alla kick boxing, dal kick jistu alla shoot boxe, passando per pugilato, difesa personale, aero gym combat, muay thai, kung fu, ninjitsu-meditazione zen, kali, wing chun, psicologia e preparazione atletica.


Come ogni anno, disciplina principe della manifestazione è stata il JUDO, che ha portato sul tatami 4 docenti di grande spessore come i francesi M° FREDERIC BOURGOIN E FERNAD CAPIZZI (Foto al lato, insieme al Presidente Paffarini, il Presidente Guasticchi e il M° Penna), Tecnici 6° DAN della nazionale francese, e i Maestri italiani SALVATORE BONO E PAOLO MALAGUTI, anche loro 6° DAN, provenienti dagli AMICI DEL JUDO. Un poker d’assi che ha saputo dar vita ad un grande show, in grado di intrattenere per molte ore tutti i partecipanti, sia tecnici che agonisti, catturando l’attenzione al punto tale, che non ci si accorgeva del passare delle ore sul tatami.
Di grande impatto i momenti del randori (combattimento), durante i quali i maestri hanno potuto mostrare i veri principi del judo, dimostrare la loro grande padronanza tecnica e naturalezza, e riempire di gioia spettatori e partecipanti.
Sul tatami, oltre ai docenti stranieri, lo staff tecnico di docenti Csen provenienti da varie Regioni ha collaborato alle spiegazioni tecniche fornite ai ragazzi.
In particolare il lavoro svolto con le fascie giovanili del settore judo e ju jitsu, si è rivelato molto divertente e formativo allo stesso tempo, grazie alla presenza dei maestri giapponesi, coadiuvati dai Maestri Bongiorno, Nirchio, Pecchioli e Pomponii.

L’attività giovanile di judo è terminata con la gara conclusiva, denominata TROFEO CITTA’ DI NORCIA, diretta dal Maestro FRANCO PENNA, alla quale hanno collaborato tutti gli ufficiali gara presenti allo stage.
Il maestro NICOLA DI STASO ha invece seguito come presidente lo svolgimento della commissione d’esame per tutti i passaggi di Dan e di qualifica, insieme al responsabile area nord Maestro PARENTE RUGGIERO, a BONO SALVATORE E VITALIANO RANIERI. 


Per il Settore Ju jistu, il Maestro BAGNULO GIANCARLO (Foto al lato, a destra, insieme al M° Capizzi) ha portato come ospiti d’onore i Maestri francesi M° FREDERIC BOURGOIN e FERNAD CAPIZZI.
Il Settore ha visto però l’impegno di svariati Maestri che si sono alternati durante le lezioni: in particolare GIULIANO SPADONI, NIRCHIO GIANLUCA, GIUSEPPE MARCHEGIANI e MAURIZIO GERMANO. Quest'ultimo ha tenuto un'interessante lezione di spada del KATORI SHINTO RYU, ma tutti insieme hanno portato avanti un programma completo e ben strutturato.


Il Settore COMBAT CSEN, diretto dai docenti M° CIRO CORTESE E MINO GESUALE ha, come al solito, risposto alla chiamata dello Stage di Norcia con gruppi consistenti e un ottimo lavoro sul tappeto.

Per il settore AIKIDO, il Maestro BOILINI ERNESTO e il M° MANGANARO SALVATORE hanno come sempre dato un saggio della loro bravura mentre per il KUNG-FU, presenza novità dello Stage, il gruppo che ha potuto dare sfoggio della sua bravura è stato quello del Maestro ALESSANDRO SORI della scuola lam pak sanda.  

Da non sottovalutare, anche i lavori del Settore MUAY THAI, diretto dal Responsabile Maestro PATRICK CESARINI e quelli del KALI e del WING CHUN del maestro VARDI DAVIDE della Toscana.


Grande attenzione e partecipazione hanno registrato le lezioni di PSICOLOGIA, dirette dal dott. MASSIMO MAGLIONE, sui temi che legano le arti marziali alla psicologia. Buon riscontro hanno avuto anche le lezioni di AERO COMBAT GYM, dirette dalla docente LAURA ROMAGNOLI e alle quali ha partecipato anche il gruppo del Sakura Perugia del Maestro ROBERTO SABATINI.


Il Maestro MARCO MIGNI, ha invece presentato il programma destinato alla formazione degli arbitri di kata e quello per l’aggiornamento arbitrale.


Come ogni anno, numerosi sono stati anche gli ospiti importanti del mondo dello sport e della politica. Tra questi, il presidente della Provincia di Perugia Dott. MAURO VINICIO GUASTICCHI (Foto a lato) ci ha onorato con la sua presenza in duplice veste di politico e cintura nera di judo ed è stato premiato con un riconoscimento Csen dal terzo Dan e giornalista del Corriere dell’Umbria Dott. SABATINI ROBERTO. Tutti gli ospiti sono stati premiati dal Presidente Regionale Csen Dott. FABRIZIO PAFFARINI (Foto sotto, mentre premia il M° Bourgoin), sbalordito dalla grande organizzazione e dall'elevato numero di partecipanti.


Oltre ai momenti di confronto sportivo in fatto di Arti Marziali, numerosi sono stati anche i momenti ricreativi, che hanno contribuito a rilassare l’ambiente e a creare un clima di amicizia tra tutti i partecipanti. Tra questi, da ricordare i tornei di calcio e le sedute nella fantastica piscina del Salicone, la grande ospitalita’ del comune di Norcia, che grazie alla grande tradizione della cucina umbra, ha decisamente coronato il successo dello stage.


Insomma, la Stage di Norcia si è rivelato anche quest'anno una proposta completa che, sempre più, coinvolge partecipanti che rispondono con grande entusiasmo ai programmi stilati dall’infaticabile M° FRANCO PENNA, vero e proprio motore trainante del CSEN.


Anche l’edizione 2013 di questo irrinunciabile appuntamento può quindi, con grande soddisfazione, dirsi più che riuscita ed essere archiviata, grazie alla collaborazione di tutti i tecnici, degli atleti, dello staff docenti e dello staff organizzativo, con un bilancio estremamente positivo.

Staff che non lascia niente al caso e alto livello organizzativo e tecnico costituiscono la forza e il motore dell'Ente che può dirsi, ancora una volta, essersi guadagnato il gradino più alto.

 


ALCHIMEDE ALESSIO