Kung Fu Evolution Qin Na

 

 


KUNG FU - EVOLUTION QIN NA

 

Cos’è:


1) Un percorso graduale con le tecniche migliori del Qin Na Shu (stile/sistema di combattimento cinese) sia sotto il profilo didattico che sotto il profilo di efficacia in tutte le distanze del combattimento.


2) Studio di idee, concetti e leve provenienti da altre arti marziali (J.K.D. – KALI – B.J.J. – BOXE – Judo tradizionale ecc.)


3) Uso delle metodologie e protocolli più innovativi nell’ambito dell’allenamento fisico e dell’apprendimento motorio concepito ed elaborato per le leve articolari.


4) Mental training nel combattimento sportivo e nella difesa personale.

 

Il percorso tecnico:


1) Prevede lo studio della maggior parte delle tecniche qin na e dei principi sia del combattimento sportivo che da strada (cintura nera I duan)


2) Prevede quattro percorsi (cintura nera II - III - IV - V duan), uno propedeutico all’altro, che hanno come obiettivo la creazione di quelle caratteristiche tecniche che permettano al praticante di affinare con leve e chiusure articolari il proprio modo di combattere.

 

Anche se il nome si ispira al noto stile/sistema di Kung Fu cinese, le tecniche di leve, le metodologie sportive e i sistemi di apprendimento motorio insegnate dal settore CSEN spaziano in un più vasto bacino di studio.

Il Qin Na tradizionale è quindi integrato con le tecniche di leva e i concetti propri di altre tecniche marziali, dal judo tradizionale al KALI filippino, dal brasilian ju jitsu al wrestling americano, al J.K.D. ed altri ancora, per rendere il tutto più adatto anche al combattimento da strada.

 

Tecnicamente, l’Evolution Qin Na prevede lo studio delle basi Qin Na e della loro applicazione nel combattimento reale su quattro distanze:


Kicking Range: la distanza dei calci, ove si studia la difesa e l’applicazione delle leve alle gambe, con attenzione alle leve su caviglie
;


Boxing Range: la distanza dei pugni, dove è necessario uno studio approfondito degli elementi della boxe per poter capire a fondo dove inserirsi per effettuare le leve
;


Trapping Range: questa distanza permette di usare il maggior numero di tecniche di Qin Na perché la sensibilità e la versatilità che la contraddistinguono permettono la sostituzione delle percussioni del JKD con leve e chiavi articolari;


Grappling Range: distanza di lotta, dove le leve ed i soffocamenti (vie aeree, venoso, arterioso) diventano la principale risorsa. Anche i più bravi nel tirare calci e pugni, in questa distanza diventano inermi, sia in posizione eretta che a terra.


Il tutto viene integrato con un allenamento mentale:


· killer instinct (istinto di sopravvivenza “Fight or Flight”)


· sistema reattivo

 

· gestione e superamento delle paure e degli stati emotivi non funzionali


· tenacia e resistenza emotiva al combattimento


 

Programma tecnico Evolution Qin Na

 

Cenni storici sul Qin Na


 

Il settore propone regolarmente stage e eventi

tra questi:


Qin Na Games:


Jiao Ti (J.T.)


Questo gioco ha una storia di quasi 5000 anni. Il suo primo uso, in un impegno militare, è stato quando l'Imperatore Giallo della Cina ha combattuto contro l'esercito di ribelli di Yiu Chih, nel 2.697 a.C. usando elmi con corna per incornare gli avversari utilizzando una forma primitiva di attacco. Questo stile di combattimento primitivo venne chiamato Jiao Ti (cozzare con le corna).
Nel corso dei secoli, le mani e le braccia hanno sostituito le corna.


In questo gioco l’uso delle mani a paletta che spingono o tirano è permesso dai 14 anni ai 17; le mani che afferrano solo dai 18 anni in su.
Fino a 13 anni le mani si tengono sui propri glutei.
E’ vietato colpire e fare leve articolari

Si vince:
quando l’avversario esce dal quadrato di gara per 2 volte o finisce a terra per 2 volte
(qualsiasi parte del corpo che tocca terra oltre ai piedi)

 

Escapes Qin Na (E.Q.N.)


Il gioco è molto semplice: uno dei due atleti afferra i polsi dell’altro al via si cronometra quanto ci si impiega a liberarsi ambedue i polsi sensa andare a terra o uscire dal quadrato, si invertono i ruoli per altre 3 volte.

Vince chi ha la somma dei 2 tempi più bassa. Si perde se si va a terra o si esce dal quadrato 2 volte.

Combat Qin Na (C.Q.N.) > 18 anni


Si parte con gli atleti che afferrano il polso destro dell’avversario dopo di che si cerca di immobilizzare e controllare l’avversario con leve e chiavi articolari sia in piedi che a terra.

Si vince:
per resa dell’avversario,
mantenendolo in sottomissione per piu di 6”
o buttandolo fuori dal quadrato per 2 volte.

(Sono escluse leve alle dita, percuotere l’avversario o afferrarlo in punti proibiti. A terra Juniores solo 1’30” dopo di che si torna in piedi)


 

Regolamento dei Qin Na Games 2012

 


 

EVENTI:

 

Per essere sempre aggiornato sugli eventi in partenza visita il Calendario Eventi Sportivi.  


Per vedere tutti gli eventi passati visita la pagina Quello che (forse) ti sei perso o consulta l'Archivio eventi

 


 

Responsabile del Settore Kung Fu

Stile Evolution QIN NA:

 

 

 

 

M° Stefano Roccatano

 

 338.8411574

 

s.roccatano@qinna.it